recensioni del pubblico

lunedì 11 luglio 2022

Isola-continente-isola

E dopo i festival e le rassegne estive a Sestu, Villanuova sul Clisi, Sant'Ilario d'Enza, Bergamo e Alba, Camminando Sotto Il Filo farà tappa questo venerdì, 15 luglio, a Uta, ancora una volta verso Sud. Ancora un po' frastornati dai chilometri percorsi e dagli spostamenti sotto un sole implacabile, constatiamo che facciamo davvero uno dei mestieri più gratificanti del mondo, incontrare le persone e condividere con loro il nostro lavoro nato da un'idea maturata e realizzata spesso in solitudine. Molte delle domande che ci facciamo in corso d'opera trovano risposta solo davanti alle reazioni di chi decide, una sera, di muoversi da casa per concederci il suo tempo. Così una replica non è davvero mai uguale all'altra, perchè siamo tutti diversi da un giorno fa, persino da stamattina. E ci piace che le persone continuino ad essere curiose, la curiosità è una delle forze che muovono il mondo





venerdì 17 giugno 2022

Pandemia-il dopo, recessione-il durante

 Il nuovo spettacolo ha attraversato gli ultimi tre anni di accadimenti e, ovviamente, è figlio anche di questi. Ed ora, vediamo come la creatura se ne andrà in giro, a dire ciò ha da dire, se ci saranno ancora orecchie per ascoltare, occhi per vedere. Casa Con Bambole Rotte, Ovvero Thelma E Louise Sono Morte. Ci vediamo ovunque ci vorrete!



 

giovedì 2 giugno 2022

Debutto, avanti tutta

Due anni e mezzo di gestazioni interrotte, dubbi, ripensamenti, passi avanti, indietro e di lato, ma infine ciò che doveva andare in scena ha avuto la meglio. Ecco alcuni momenti del nuovo spettacolo "Casa con Bambole Rotte, Ovvero Thelma e Louise Sono Morte", presentato in anteprima lo scorso fine settimana qui, a StanzeBottega K. Due repliche che ci hanno dato modo di confrontarci con un pubblico curioso e attento, dalle cui osservazioni e commenti traiamo utilissimi spunti per comprendere meglio il nostro stesso lavoro. Grazie davvero a chi c'è stato e ci ha sostenuto, in particolare al pubblico di neofiti/e del tutto a digiuno di teatro di figura e alle persone vicine e lontane con i loro generosi contributi in termini di tempo, energie, supporto e professionalità. Ed ora ci aspetta la più che mai ardua (e intrigante) sfida di riuscire a fare andare lo spettacolo in giro per il mondo






 



sabato 9 aprile 2022

Marionette, ma non solo

 Ci siamo lasciati a gennaio, ma a StanzeBottega K non ci siamo fermati! A febbraio abbiamo ospitato i musicisti Giovanni Vargiu e Salvatore Delogu, col concerto promozionale del primo cd da solista di Vargas, seguito a marzo dal concerto di Gianfranco Cossu, con un piccolo cameo di Federico Beeside. Tutti ottimi musicisti, compositori e interpreti, tutti con pubblicazioni di dischi alle spalle e tutti (ma ce ne sono molti altri, e altre, a Sassari e dintorni) meritevoli di essere sostenuti anche materialmente. Ma la nostra è la scoperta di chi ignorava, perchè la loro musica fa proseliti da tempo... Qui siamo semplicemente e umilmente felici di averli ospitati! Andate a rivederli sui loro canali e dal vivo in questi giorni al Quod, grazie Giovanni, Salvatore, Gianfranco, Federico, Nike, Mario

https://www.youtube.com/channel/UCaPjjOf1aM9gVSzzKa2avNQ (Giovanni Vargiu)

https://www.youtube.com/channel/UC5sMeeATSbhCjN0RAZBCsng (Gianfranco Cossu)

https://www.youtube.com/user/BeeSideProject (Federico Pazzona)





lunedì 24 gennaio 2022

Qui a StanzeBottega K qualcuno ci ama

Non ci credevamo finchè non l'abbiamo visto, abbiamo guadagnato un pubblico anche ieri sera! A piccoli numeri, ma felici di aver ospitato-per la prima volta sulle nuove tribune che han consentito a tutti di vedere bene lo spettacolo-adulti e bambini curiosi, diversi dei quali non conoscevano le marionette a filo. Ci prendiamo una pausa dagli eventi di StanzeBottega K e rientriamo in laboratorio a costruire, ma non perdeteci di vista, promettiamo altre iniziative a breve

 




 

domenica 9 gennaio 2022

Ad occhi aperti

In questo inizio 2022 ci auguriamo di poter usare il tempo nel modo più proficuo, continuando ad allestire gli spazi di StanzeBottega K (che hanno già ospitato i primi spettatori grandi e piccoli e il primo breve laboratorio di costruzione), ripensando il futuro, immaginando scenari e percorsi nuovi. Non è facile, quando intorno il consueto è da tempo perduto e ciascuno si raccoglie nel proprio guscio come chi aspetti la primavera per uscire dal letargo... Ma è spesso proprio nel buio del sonno o del dormiveglia che si hanno le visioni più vivide. E allora: sogniamo, progettiamo.




Tula, fra i primi nostri spettatori

Tula, fra i primi nostri spettatori

Anch'io metto il mio mattone

Anch'io metto il mio mattone
Serata di beneficenza per il parco Fenderl